66.jpg

Non è vero che dimentico le persone. Io le metto solamente in un angolo di vita che non guarderò mai più. Le metto in quell’angolo semplicemente perché porterò con me solo l’esperienza che incontrarle mi ha lasciato. Io non dimentico le persone, anzi, me le ricordo benissimo, tutte! Ed è proprio perché non dimentico, che alcune proseguono con me e altre restano in quell’angolo che è il “Passato”! Niente si dimentica e niente si cancella, ma c’è una regola che io amo rispettare per prima, ed è quella di scegliere chi diventa “Passato”, chi merita di essere il “Presente” e chi sarà onorato di accompagnarmi nel “Futuro”.

Silvia Nelli ©

45563354_2093911074240340_815111640897814528_n.jpg

Perdonatemi; mi hanno concesso il dono dell’intelligenza. Comprendetemi; mi hanno fatto la grazia di rendermi autonomo. Pazientate; mi hanno reso indipendente e non schiavo! E adesso che lo sapete, ricordatelo ogni volta che pretendete e non date. Ogni volta che parlate e non ascoltate. Ogni volta che giudicate e non conoscete!

Silvia Nelli ©

36516553_1708845942530281_7013310354574802944_n

Si, anch’io conosco il suono di un cuore che si spezza, che va in frantumi e alza quella maledetta polvere che sa di fallimento, che ti impedisce di vedere ancora la strada. Assieme a lui conosco quanto sia alto il prezzo che comporta ricostruirlo, lasciare che il tempo passi, che il vento porti via quella polvere e che la pioggia lavi bene le ferite. Però proprio grazie a tutto questo conosco quel meraviglioso “Tremolio” che senti dentro allo stomaco quando torni poco a poco a vivere. Quando sia che ci sia la pioggia, sia che ci sia il sole il tuo sorriso è là, acceso come non mai… E’ si, conosco il sapore della distruzione di un sogno, ma anche quello della rinascita di una persona che torna a credere.

Silvia Nelli ©

44447690_1818153501644077_1522464991880413184_n.jpg

Avrai da guardarti dentro milioni di volte durante il cammino. Esaminarti a fondo, correggerti, spronarti e a volte violentarti l’anima per non soccombere, ma reagire. Avrai gli occhi stanchi, affaticati dalla monotonia di un mondo che sembra girare tutto per lo stesso verso e li sentirai bruciare per quelle lacrime che a volte non sei capace di fermare. Avrai l’anima e il cuore provato, amareggiato, dolente e un sorriso imbalsamato, ormai anche lui ha imparato a stare al suo posto anche quando vorrebbe lasciarsi morire. Avrai le braccia riposate, morbide sui fianchi, rassegnate da abbracci che non sono mai arrivati e labbra aride di baci di cui non ricordi ne’ la dolcezza… Ne’ il sapore.
Non finisce qui…
Non finiscono qui le speranze, i sogni e la vita.
Fin quando sarai in piedi niente è finito.
Hai solo nascosto dentro di te quella luce che un tempo ti rappresentava… Stai solo riposando l’anima in attesa di un nuovo raggio di sole.

Silvia Nelli ©

42207587_241559026532707_6299917046918414336_n.jpg

Ci sono persone che non capiranno mai chi sei veramente. Non conta il bene che puoi volere loro, il tempo che gli dedichi e quanto tu possa impegnarti per farglielo capire. Ci sono persone che non sono proprio capaci di vedere oltre il loro “IO”, il loro naso e le loro convinzioni. Purtroppo, malgrado una delle più grandi verità asserisca che: “Solo lo stupido non cambia opinione” sapranno dimostrarti quanto la stupidità appartenga loro. Persone che su ogni tua parola ricameranno intere righe piene di parole solo per il gusto di elevare all’ennesima potenza ciò che hai detto e successivamente distorcerlo a loro piacimento. La verità è che a queste persone non è mai interessato veramente chi sei. A loro piace fare in modo che tu ti senta sbagliato, stupido e perennemente in errore. Perché questo stato d’animo che creano dentro te farà in modo che tu torni sempre, dando vita pian piano ad una sorta di chimica malata, di calamita mentale dalla potenza indescrivibile. Avere a che fare con queste persone è qualcosa di difficile e spesso distruttivo per chi lo vive. Manipolatori mentali e dello stato d’animo altrui. Malgrado il passare del tempo porti sempre più alla luce chi abbiamo di fronte, in modo molto strano ci renderemo anche conto che più ci sarà chiaro e più ci sarà difficile distaccarci. La loro assenza apparirà come “Aria” che ci viene a mancare, ma in realtà, inconsapevolmente la loro presenza è aria ed energia che ci verrà sottratta. Vittime di loro stessi e incapaci di gestirsi faranno di te il loro “Bersaglio” sul quale scaricare la frustrazione generata dalla loro incapacità. Liberarsi di queste persone non è facile, malgrado siano estremamente pericolose e sbagliate diventano praticamente essenziali a noi stessi. Capaci di farci provare un sentimento simile al “Grande amore”, ma in realtà è solo un sentimento malato e guidato da una dipendenza mentale e psicologica da loro stessi generata. Non abbiate paura e non rimandate troppo dicendo a voi stessi: “Vediamo”…
I narcisisti manipolatori mentali si distruggono solo con il silenzio, l’indifferenza e stando loro lontani.

Silvia Nelli ©

2.jpg

Mi riterrò perdente quando mi abbasserò ai livelli di certa gente, quando per convenienza sceglierò le mie amicizie, quando diventerò cieca e sorda di fronte all’ignoranza e quando sarò abbastanza fessa da credere a certe persone. Fino ad allora resto quella che sono e ne vado fiera! Tanto in un modo o nell’altro avete sempre da giudicare!

Silvia Nelli ©

1.jpg

Non siamo costretti a restare nella vita di nessuno e nessuno è costretto a restare nella nostra. Tuttavia, spesso, costringiamo noi stessi ad adeguamenti inauditi per non perdere qualcuno, per non sentire un vuoto o non vedere una porta chiudersi definitivamente. Ogni volta che ci obblighiamo a questo, dobbiamo essere consapevoli che abbandonando in un angolo ciò che eravamo, perdiamo un pezzo di noi stessi che non ritroveremo mai più. Ogni volta che accomodanti abbassiamo la testa per non perdere qualcuno, probabilmente stiamo perdendo i nostri lati migliori. Lati che muteranno definitivamente il nostro essere, fino giù… In fondo all’anima.
E niente di ciò che cade a morire in fondo all’anima, torna mai indietro…
Ricordiamocelo quando per troppo amore verso qualcuno… Smettiamo di amarci.

Silvia Nelli ©